La Giunta di Senago implode

Implosione

Nel corso del Consiglio Comunale del 17 dicembre 2013, il Sindaco di Senago Lucio Fois ha ritirato le deleghe a due Assessori della sua Giunta: Maria Interdonato (Bilancio) e Luca Palazzolo (Cultura, Ambiente, Sport).

I due Assessori -la Interdonato era Vicesindaco!- erano rei di aver chiesto chiarimenti circa una modifica del PGT fatta a loro insaputa, o alle loro spalle, non si sa bene se dai tecnici comunali o da loro referenti politici. La modifica fatta trovare ai malcapitati non era di poco conto: inseriva le Vasche di Laminazione nel Piano di Governo del Territorio di Senago: un riconoscimento della necessità programmatica di queste opere nocive che pure a parole il Sindaco ha più volte dichiarato di non volere. Motivo della modifica poco collegiale: la Regione vuole le Vasche, Senago non può rifiutarsi di metterle nel suo PGT.

L’episodio riempie di amarezza e delusione coloro che avevano creduto in Lucio Fois come Sindaco del cambiamento, della democrazia, dell’opposizione alle Vasche, della prospettiva di un centrosinistra alternativo ad una destra impresentabile e squalificata.

Per il contenuto della lite: si trattava di saper opporre alla prepotenza della Regione una posizione ferma e unitaria. Il Sindaco non ha voluto farlo.

Per la forma: autoritaria, bonapartista, decisionista. Tutti aggettivi che non si addicono ad un Sindaco espressione di un partito di sinistra.

Per le prospettive politiche: il PD, partito di maggioranza, si è spaccato in due, tra chi sostiene i due Assessori licenziati e chi si oppone ad essi, in solidarietà con il Sindaco di SEL. Forse non c’è più una maggioranza politica e forse la Giunta Fois sta per fare la stessa triste fine che fece la Giunta Rossetti, che implose vergognosamente per dissidi interni alla maggioranza. Se adesso succederà la stessa cosa alla Giunta Fois, l’opinione pubblica dovrà concludere che Senago è ingovernabile.

Ma se Senago è ingovernabile, questo non si deve ai cittadini, bensì alla qualità del suo personale politico: i cittadini di Senago si meriterebbero una classe politica maggiormente responsabile, meno litigiosa, meno incline alle trame.

Non ci sono altre parole; al momento, è difficile trovare parole di senso, di speranza, di prospettiva. I politici abbiano almeno il pudore di non fingere sorpresa se il popolo diserta e diserterà le urne: queste liti non faranno altro che aumentare il senso di alterità, se non di disgusto, che i cittadini, in numero sempre maggiore, provano per la politica ed approfondiranno la sensazione di separatezza tra il ceto politico e la cittadinanza.

Annunci

Un commento su “La Giunta di Senago implode

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...