Questi gli argomenti della destra di Senago

Bersaglio mancato

Sui tabelloni di Senago sono comparsi numerosi manifesti, a firma dei partiti di opposizione di destra, dal titolo “Bilancio di metà mandato della Giunta Fois”.

Come è ovvio, i partiti di destra sparano ad alzo zero contro la Giunta e chiedono le dimissioni del sindaco. Nulla di strano: si tratta di un gesto del tutto ordinario, scontato.

E non vi sarebbe da scrivere nemmeno una riga sul fatto, se non fosse per alcuni argomenti, bizzarri o riprovevoli, che sono stati utilizzati, nel poster, per attaccare la Giunta Fois.

Questi gli argomenti più simpatici della destra:

La maggioranza è litigiosa. Vero. Ma ci vuole una bella faccia tosta a fare un’accusa del genere quando per lo stesso motivo gli stessi partiti di destra che ora si scandalizzano fecero cadere la loro Giunta Rossetti.

I consiglieri di maggioranza non parlano. Vero. Ma spesso la destra ha perso delle ottime occasioni per fare silenzio.

La Giunta spende un milione per spostare la sede del tram dal lato al centro della Comasina. Questa è disinformacija. Esiste da anni un progetto di riqualificazione della tratta Milano-Mombello (il “Progettone”) che prevede la creazione di una metrotranvia e la sistemazione dell’intero tratto viario. Il CIPE (il governo nazionale) stanziò per questo 60 milioni; i Comuni interessati dovevano sostenere la spesa per altri 40. Senago deve fare la sua parte: presto il vecchio trenino scomparirà. Presentare il tutto come lo spostamento delle rotaie è prendere a schiaffi la verità.

Votare contro i marò. Falso. Il Consiglio Comunale ha votato quasi all’unanimità il sostegno ai due famosi militari italiani, inquisiti dalla Procura Militare di Roma e dall’autorità giudiziaria indiana (che capolavoro).

Assegnazione di alloggi ai non senaghesi. Ebbene? Aleggia una sgradevole sensazione di segregazionismo.

Carenza di manutenzione ordinaria. Vero. Ma la destra, di fronte alla terribile stretta finanziaria che gli ultimi governi nazionali hanno imposto ai Comuni, non avrebbe potuto far di meglio.

Sono molte altre le accuse mosse alla maggioranza. La quale non ha bisogno di difensori, perché si difenderà da sola.

E certamente essa non è esente da responsabilità per molte delle osservazioni mosse dalla destra: il PGT, la Casa della Salute, le tasse sono elementi negativi della politica della maggioranza, che gli osservatori politici indipendenti non possono non stigmatizzare.

Tuttavia, gli argomenti che i partiti di destra usano contro la Giunta Fois suscitano la sensazione, in un cittadino attento, che se fossero stati loro a governare, avrebbero fatto peggio, molto peggio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...