Fois: “Impossibile collaborare con la Prefettura” per l’accoglienza dei migranti

Stay human

Anche il sindaco di Senago, Lucio Fois, si schiera, insieme agli altri sindaci della zona, contro la collaborazione con la Prefettura nel protocollo di accoglienza dei migranti.

Egli afferma, in un’intervista giornalistica, che con il Prefetto “collaborare è impossibile” per mancanza di capacità di accoglienza.

Per Fois e gli altri sindaci gli impegni sono “non sostenibili né realistici”.

Ma quanti migranti dovrebbero arrivare a Senago?

Cento? Duecento?

Nossignore: 27, se si collaborerà con la Prefettura.

Fois ed i sindaci della zona in realtà andranno alla contrattazione con il Prefetto per ottenere tempi più dilatati e numeri più miti.

Il Sindaco di Senago osserva: “i Comuni non possono diventare agenzie immobiliari per conto del Prefetto”.

Qua pare proprio che alla Giunta manchi la volontà politica di affrontare adesso in modo appropriato un fenomeno che sarà per sempre strutturale. Cioè, non guarda avanti. Mira a contrattare.

Nonostante gli sia stata lanciata l’idea di costituire un Tavolo per l’accoglienza, Fois continua con la sua Giunta a ignorare il fatto che esiste una città da interessare, da mobilitare; che esiste l’associazionismo, cattolico e non. Come in altre occasioni, va avanti per la sua strada senza parlare con la cittadinanza, senza applicare alle decisioni (anche) un criterio di partecipazione democratica.

Fois protesta perché il Comune non può essere “ufficio immobiliare”: ma quando diversi anni fa Sinistra Senago gli propose il censimento immobiliare, non ci fu da parte della Giunta alcuna risposta sensata.

Non è impossibile trovare soluzioni. Se ne possono immaginare diverse per trovare ventisette sistemazioni a Senago: si possono interessare e incentivare i privati; si possono consultare esperti, esplorare le possibilità urbanistiche, le aree dismesse, le possibilità del Comune e molto altro.

Ora, tutto questo potrebbe avvenire solo se un’Amministrazione Comunale si decidesse a non fare sempre tutto da sola.

Ma forse ci sono le elezioni troppo vicine.

Magari molti aspettano di vedere che Giunta si insedierà per capire come procedere e quindi adesso appare conveniente abbozzare o lasciare tutto in stand-by.

Eppure, c’è qualcosa che suggerisce di lavorare a questa partita, qualunque cosa succederà e qualunque Giunta si siederà nel palazzo. Indipendentemente dalla campagna elettorale. Indipendentemente dal Sindaco che sarà.

Stay human.

Non dimentichiamoci quale è la cosa più importante. Collaboriamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...