A Senago la Sindaca rifiuta i richiedenti asilo

 

Muro Senago

Con una nota sul sito comunale, la nuova Sindaca di Senago fa sapere che rifiuta di ospitare un limitato numero di richiedenti asilo. Per questo ha ritirato l’adesione del Comune di Senago al protocollo “Per un’accoglienza equilibrata sostenibile e diffusa dei richiedenti la protezione internazionale”.

Le motivazioni addotte per giustificare il provvedimento mettono in contrapposizione la possibilità di accogliere i rifugiati con le difficoltà abitative del territorio, come se ospitarli togliesse il diritto alla casa di qualcuno. Invece, negando l’accoglienza a chi chiede di essere protetto non si salvaguarda proprio nessuno.

Oltre a questo, le motivazioni pubblicate sul sito dalla Sindaca stabiliscono una inaccettabile graduatoria dei diritti: leggendo la lettera che ella ha inviato al Prefetto, sembrerebbe che i cittadini senaghesi abbiano più diritto alla casa e, invece, meno diritto quelli che scappano dalla morte, dalla guerra, dalla fame.
Ma un diritto o è di tutti, o non è un diritto.

Ad ulteriore giustificazione del provvedimento, la Sindaca adduce improbabili tensioni sociali, che esisterebbero solo se venissero create da facinorosi, i quali a Senago non risultano. Oppure, forse, la Sindaca ha elementi di conoscenza per pensare che esistano?

La Sindaca afferma, surrettiziamente, che accoglierà profughi solo quando sarà risolto il problema casa.
In realtà ella sta applicando il dettato salviniano, né più, né meno: non li vuole e basta.
Il che è un male, perché, al contrario, Senago ha le capacità e la maturità per compiere il semplice dovere umano dell’accoglienza.
Così, di fronte alla sofferenza ed al dolore, la destra che governa decide di guardare da un’altra parte; di fare graduatorie tra esseri umani che valgono di più ed altri che valgono di meno; di eliminare dalla vista i richiedenti asilo, abdicando ad ogni sentimento di solidarietà umana, forse visto come un intollerabile buonismo.

Senago non si merita un provvedimento del genere.
La città è restata umana.

Annunci

Un commento su “A Senago la Sindaca rifiuta i richiedenti asilo

  1. Pingback: “La Beretta è CONTRO l’accoglienza”. A Senago inizia l’era delle grandi purghe. | SinistraSenago

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...